Piaggione, il Comune propone ai residenti di pagarsi la luce dei lampioni

LUCCA - Assemblea pubblica venerdì sera al Piaggione con gli assessori Marchini e Bove. Tra i temi affrontati ovviamente quello della pubblica illuminazione della strada interna del paese.

-

Lo scorso mese era emerso che la strada è privata e quindi Gesam avrebbe dovuto rimuovere i lampioni perchè non di sua competenza. Ieri sera l’assessore Marchini ha spiegato che la strada non ha le caratteristiche per essere trasformata in strada pubblica. Per lasciare comunque i lampioni, l’assessore  ha proposto quindi agli abitanti della strada di installare un contatore attraverso il quale ciascuno potrà
corrispondere la propria quota-parte per il funzionamento dell’impianto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento