Tre fototrappole per contrastare il degrado

BORGO A MOZZANO - Più sicurezza sul territorio e un aiuto tecnologico per le attività di monitoraggio e controllo: il servizio associato di Polizia Municipale che unisce Borgo a Mozzano, ente capofila, Bagni di Lucca, Pescaglia e Coreglia Antelminelli da alcuni giorni ha a disposizione tre fototrappole.

-

Le tre fototrappole possono essere installate in qualsiasi punto del territorio e possono funzionare sia di giorno che di notte, grazie al flash a infrarossi di cui sono dotate. Gli strumenti si azionano al rilevamento del movimento e possono filmare o inviare foto in tempo reale al comando di Polizia. Nate per attività di controllo, le fototrappole saranno utilizzate per contrastare i principali fenomeni di degrado, come l’abbandono dei rifiuti, e, più in generale, per garantire una maggiore sicurezza e protezione ai cittadini. «Si tratta di strumenti altamente tecnologici – spiega il comandante della Polizia Municipale, Marco Martini –, pressoché invisibili e utili per controllare il territorio e avere un quadro generale immediato. Le tre fototrappole a disposizione verranno dislocate in punti strategici dei nostri comuni per scoraggiare comportamenti incivili e individuare più velocemente i colpevoli. Strumenti di questo tipo – conclude – possono essere di grande aiuto agli agenti della Polizia Municipale che pattugliano e vigilano il territorio».

Lascia per primo un commento

Lascia un commento