Il “versiliese” Robert Kubica si rituffa in Formula 1; buon test a Budapest

MOTORI - Era il giorno più atteso, quello del nuovo debutto di Robert Kubica in F1. Ricominciava dall'Ungheria la seconda vita sportiva del campione polacco ma versiliese di adozione ormai da diversi anni, avendo una casa a Marina di Pietrasanta. Tutti gli occhi erano puntati sul 32enne polacco volante alla guida di una Renault. Dopo aver completato 74 giri Kubica non ha deluso con il tempo di 1'19"681 a 1 secondo e mezzo dal ferrarista Kimi Raikkonen.

-

Ricordiamo nel 2011 il terribile incidente durante un rally che frenò la carriera di Kubica allì’epoca vicinissimo alla Ferrari. Poi la lenta riopresa e il superamento del test di uscita autonoma dalla monoposto imposto dalla FIA che gli ha consentito di rientrare nel giro della F1. A Robert, grande amico anche del Ciocco e che tanti sostenitori ha in lucchesia, un grosso in bocca in lupo da parte di tutti noi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento