Arrestato truffatore che si fingeva maresciallo dei Carabinieri

LUCCA - Gli agenti della Squadra Mobile di Lucca hanno arrestato in flagranza di tentata truffa aggravata, Aniello Petrone, 33enne originario di Napoli. L'uomo, probabilmente spalleggiato da un complice, aveva contattato sette potenziali vittime, tutte anziane, spacciandosi per un maresciallo dei carabinieri.

-

Il truffatore sollecitava il pagamento di un indennizzo in seguito ad un fantomatico sinistro stradale causato da prossimi congiunti delle vittime stesse del raggiro. Petrone è stato fermato mentre incontrava l’ennesima vittima, un uomo di 75 anni, che stava per consegnargli del denaro. Una successiva perquisizione in un hotel di Montecatini ha permesso di rinvenire la somma di 700 euro rtenuto provento della truffa. L’arresto è stato convalidato per direttiissima con obbligo di dimora nella città di residenza, ovvero a Napoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento