Ritrovato il corpo senza vita del pastore scomparso lo scorso marzo

GARFAGNANA - Lo avevano cercato con tutti i mezzi disponibili, il pastore romeno che la sera del 21 marzo scorso, dopo un litigio familiare, era scomparso senza lasciare traccia. Per giorni elicotteri, volontari e unità cinofile avevano proseguito le ricerche ma del pastore nessuna notizia.

-

A distanza di 6 mesi un cercatore di funghi nelle vicinanze del Castellaccio, nel comune di Pieve Fosciana, in una zona piuttosto impervia, ha rinvenuto il corpo.
Sul posto si sono subito recati i militari della Stazione di Castelnuovo e dei vigili del fuoco grazie che hanno provveduto a rimuovere la salma. Nessun dubbio sul fatto che l’uomo abbia deciso di togliersi la vita volontariamente.

Dopo il ritrovamento il corpo è stato trasportato all’obitorio di Castelnuovo Garfagnana. Gli abiti indossati, la statura e altri particolari hanno portato a riconoscere il pastore scomparso sei mesi fa.

A confermare l’identità dell’uomo sono stati i familiari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento