Il progetto “Orti in condotta”, da Capannori alla Cina

CAPANNORI - Si parlerà anche di Capannori al 7° congresso internazionale di Slow Food che si svolgerà a Chengdu in Cina dal 29 settembre al 1° ottobre. Il modo con cui è stato adottato nel territorio il progetto “Orto in condotta”, che dal 2013 coinvolge circa 400 alunni e 40 docenti di 16 scuole dei quattro istituti comprensivi di Capannori, ha infatti riscosso un grande interesse, tanto da diventare un vero e proprio modello nazionale per la capacità di fare rete con il mondo associativo, delle istituzioni e della società civile.

-

Paola Bosi di Slow Food Lucca Compitese Orti Lucchesi, una delle quattro delegate della Toscana a partecipare al congresso, su un totale di 400 delegati provenienti da 90 nazioni, esporrà all’assemblea l’esperienza capannorese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.