Torna a Lucca e in altre 250 citta’ europee “Bright-La notte dei ricercatori”

LUCCA -Il 29 settembre la terza edizione dell'appuntamento con la divulgazione scientifica. Tante le iniziative rivolte al pubblico, alla scoperta della scienza.Tra gli ospiti lo scienziato Michele Emmer. Gran finale in S. Francesco con la Gaudats Junk Band

- 1

Torna a splendere la stella della ricerca su Lucca grazie alla Scuola IMT Alti Studi e a “Bright 2017 – La notte dei ricercatori” . Per il terzo anno consecutivo, una settimana tutta dedicata alla divulgazione scientifica, con conferenze, visite guidate, laboratori dedicati ai bambini e momenti musicali. L’appuntamento che si terrà il 29 settembre in contemporanea in oltre 250 città europee, è stato presentato questa mattina da Marcello Bertocchini, presidente della Fondazione Lucchese per l’Alta Formazione e la Ricerca e dal professor Pietro Pietrini, direttore della Scuola IMT. Il programma, che vede la partecipazione di ricercatori da tutta Italia, enti e aziende locali, si rivolge agli studenti delle scuole superiori lucchesi e a tutti coloro che vorranno conoscere o approfondire cosa accade dietro le quinte della ricerca.

 

Commenti

1

  1. Stefano Filippelli


    Pensavo che il professor Pietrini dopo l’affaire Madia si fosse dimesso. Cosa si deve concludere? Che siamo in presenza di dell’ennesimo “Marchese del Grillo”?

Lascia un commento