42 anni dalla strage di Querceta: il ricordo dei tre poliziotti uccisi

VERSILIA - Una cerimonia semplice ma di forti emozioni per la Strage di Querceta nel 42° anniversario. A Montiscendi, alla presenza del vice prefetto vicario Francesco Fabio Marzano, del questore Vito Montaruli, di numerose autorità civili e militari, è stato reso omaggio al brigadiere Gianni Mussi, agli appuntati Giuseppe Lombardi e Armando Femiano.

-

La cerimonia si è svolta domenica 22, giorno della ricorrenza. I tre agenti che durante un’operazione di polizia furono mortalmente colpiti dal mitra di due ricercati per rapine a banche e uffici postali. Di fronte ai familiari delle vittime, al superstite Giovan Battista Crisci e alle delegazioni di associazioni combattentistiche e d’arma, il sub commissario di Pietrasanta Patrizia Fedi ha deposto una corona d’alloro alla lapide commemorativa.

Anche Forte dei Marmi ha celebrato il 42esimo anniversario, in località Caranna. Per il Comune è intervenuta la presidente del consiglio comunale Simona Seveso e il consigliere delegato alla sicurezza e al decoro Luigi Trapasso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento