Arrestato dai carabinieri “topo d’appartamento”

LUCCA - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato per "furto aggravato in abitazione" e "possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli" un giovane albanese di 28 anni, Ermal Dervishi, sorpreso dopo aver asportato dall'interno di un'abitazione di via Delle Pierone a San Vito, monili in oro e denaro contante.

-

I militari dell’Arma lo hanno bloccato dopo un breve inseguimento a piedi. Durante la perquisizione, hanno ritrovato oggetti (monili e orologi) asportati dall’interno di un’altra abitazione della zona. Sono tuttora in corso accertamenti per risalire ai legittimi proprietari di ulteriori monili in oro frutto di altri “colpi” nella serata di ieri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento