Boccherini in crescita, carte in regola per la statizzazione

LUCCA - Una crescita delle immatricolazioni al nuovo anno accademico pari al 15%, tre nuove borse di studio per frequentare gratuitamente il corso biennale di eccellenza, concerti e iniziative con migliaia di spettatori. Sono i numeri dell'Istituto superiore di studi musicali “Boccherini”.

-

 

Sono stati il presidente Paolo Cattani e il direttore Fabrizio Papi a presentare il bilancio dell’anno accademico appena passato e a illustrare prospettive e novità attese per il 2018. Insieme a loro, l’assessore Stefano Ragghianti, il direttore artistico dell’Associazione musicale lucchese Simone Soldati, Giorgio Serafini della Lucar BMW,  il presidente toscano della massoneria Francesco Borgognoni e Lido Vitale, della Loggia “Burlamacchi” che hanno finanziato le tre nuove borse di studio.

Lo sguardo va anche al futuro e alla statizzazione. Ma l’Istituto Boccherini, con questi numeri, può stare tranquillo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento