Club di Lammari devastato da uomini armati di spranghe

CAPANNORI - Ha i contorni ancora tutti da chiarire la vicenda accaduta domenica mattina al club privato Manhattan di Lammari. Intorno alle 5:30 alcuni giovani marocchini hanno fatto irruzione nel locale armati di spranghe e bastoni e hanno devastato il club.

-

 

Tre di questi sono stati fermati dai carabinieri che li hanno denunciati per danneggiamento aggravato in concorso, gli altri (almeno altri cinque secondo le testimonianze) sono ancora in attesa di identificazione. Durante l’azione, fortunatamente, nessuno dei presenti (circa 50 soci) è rimasto ferito. Ingenti i danni al circolo (gli aggressori si sono accaniti contro il bancone del bar e le suppellettili), ma anche alla palestra Eta Beta che si trova al piano terreno dello stesso edificio, alla quale il gruppo ha sfondato i vetri esterni.

I carabinieri stanno indagando per identificare gli altri autori del reato e le motivazioni alla base del folle gesto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento