Il Comune: “Necessario ridurre il numero dei richiedenti asilo alle Tagliate”

LUCCA - Ridurre il numero dei richiedenti asilo alla Croce Rossa delle Tagliate dagli attuali 200 ad un massimo di 80 unità, entro la fine dell'anno. Questa la richiesta rivolta dal Comune di Lucca alla Prefettura e ribadita dall'assessora alle politiche sociali Lucia Del Chiaro nel corso della trasmissione Buongiorno con Noi, su NoiTv.

-

L’assessora ha spiegato che il numero degli ospiti nella struttura si è gonfiato nel tempo a causa del grande numero di arrivi sul suolo italiano ma il campo delle Tagliate è in realtà un punto di raccolta della Protezione Civile e quindi deve essere messo a disposizione della cittadinanza in caso di necessità. Di conseguenza non può essere rimandato il ridimensionamento del campo. Anche perchè il numero dei richiedenti asilo che Lucca deve ospitare secondo i parametri regionali è di 340 unità mentre adesso tra quelli al Campo della Croce Rossa e quelli nei Centri di accoglienza straordinaria, i Cas, i richiedenti asilo sul territorio comunale sono quasi 450. La Del Chiaro ha inoltre ripetuto che la Prefettura deve far collaborare anche i comuni che finora non collaborano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento