Dalla fisica ai tappeti, dai rifiuti al Palio: quando la scuola va oltre i libri

CAMAIORE - E chi l'ha detto che la scuola è fatta solo di libri? Di certo non è così a Camaiore dove il Comune insieme alle associazioni del territorio ha messo in campo per l'anno appena iniziato ben 22 progetti didattici per tutte le scuole, dai nidi alle superiori.

-

Formazione a costo zero, rivolta ai ragazzi e alle famiglie. Molte le novità introdotte, infiniti i temi affrontati.

Il nido senza zaino, il “logopedista al nido”, “Cresco sano e forte” (per i più piccolini). Il Laboratorio delle 4 mosse sul cibo sano e il museo archeologico per i bimbi delle materne. Per gli alunni delle elementari un approfondimento sulle Alpi Apuane, primo soccorso e salvamento in mare con “Papà ti salvo io” e le camminate sulla via Francigena. E poi gli sgraffiti di Casoli, i tappetti di segatura, la buona raccolta differenziata, “A scuola di Palio (dei Rioni)”, l’educazione stradale con la Polizia Municipale. E – fiore all’occhiello – il progetto “Fisica di frontiera alla primaria” coordinato dal Professor Enrico Calloni, cittadino camaiorese onorario e uno dei protagonisti del team internazionale di ricerca che ha dato prova dell’esistenza delle onde gravitazionali, insignito con il Premio Nobel per la Fisica lo scorso 3 ottobre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento