Una bella Lucchese spaventa il Pisa; Mannini risponde a Fanucchi: 1-1

CALCIO C - Finisce in parità (1-1) l'attesissimo derby (numero 97 delle sfide di campionato) tra la Lucchese e il Pisa, una delle candidate alla serie B. Rossonerii in vantaggio nel primo tempo con Fanucchi. il pareggio del Pisa firmato da Mannini in avvio di ripresa. Al Porta Elisa oltre 5mila spettatori.

-

Il clima è quello delle grandi occasioni per il derby n° 97 nella secolare storia dei confronti tra Lucchese e Pisa. Il pathos è forte anche perchè il Porta Elisa presenta un colpo d’occhio spettacolare con una curva ovest da oscar. I colori dominanti sono il rosso e il nero ma anche i supporters ospiti in curva est si fanno sentire. La Lucchese vuol testarsi contro una delle grandi del campionato, il Pisa vuol confermare che l’avvio stentato ormai è solo un ricordo. Lopez sceglie il 3-5-2. Si parte in un clima infernale ma i minuti iniziali sono di studio. Il primo tentativo è del Pisa con il terzino Birindelli che per poco non inquadra la porta. Al quarto d’ora i rossoneri passano in vantaggio: lungo rilancio dalla difesa, sulla respinta di Lisuzzo al limite si avventa Fanucchi che prima colpisce il palo e poi ribatte in rete non lasciando scampo a Petkovic.E’ il classico gol dell’ex ma solo il fantasista della Lucchese sa quanto vale. Ora lo stadio è una bolgia. Il Pisa prova a reagire: derby aperto e vibrante. La Lucchese agisce di rimessa sfruttando la buona gamba di Tavanti. Poco dopo la mezz’ora bella conclusione di Espeche dal limite che diventa un pericoloso tiro-cross, ma il controllo di Nolè in mezzo all’area non è dei migliori. Difensori protagonisti: dall’altra parte Lisuzzo di testa a colpo sicuro ma Albertoni compie un prodigioso intervento e salva negando il pareggio ai neroazzurri. Si va al riposo sull’1 a 0 meritato per la Lucchese. Avvio forsennato del Pisa nella fase iniziale della ripresa. Ed in effetti gli ospiti pervengono subito al pareggio con Mannini. L’esterno neroazzurro prende palla a 20 metri dalla porta, se la sistema sul destro e fa partire una conclusione angolatissima su cui Albertoni stavolta non arriva. Fanucchi lotta come un leone e impegna Pektovic. Fuori Russo dentro Mingazzini. Iniziativa dei padroni di casa che non si accontentano del pari. Lucchese minacciosa con Nolè deviato in corner e soprattutto con De Vena, fuori d’un soffio il suo colpo di testa, alla ricerca del nuovo vantaggio. Dentro anche Bortolussi, Magli e Merlonghi. Ma nel finale affiora la stanchezza e le due squadre si accontentano del pareggio che sta un pò stretto alla Lucchese: la squadra di Lopez ha confermato di potersela giocare a viso aperto con tutti. Ed infatti i rossoneri escono tra gli applausi scroscianti del Porta Elisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento