Lucca, il Comune progetta la ferrovia urbana

LUCCA - Dare vita ad una vera e propria ferrovia urbana che possa rafforzare l'offerta del trasporto pubblico nei dintorni della città. Questa l'intenzione espressa dall'assessore alla mobilità Gabriele Bove, ospite alla trasmissione Buongiorno con Noi.

-

 

Il piano prevede la riapertura di alcune stazioni, come quella di Montuolo sulla linea per Pisa e del Piaggione sulla Lucca-Aulla e la creazione di nuove fermate come, ad esempio, a San Vito in prossimità del Campo di Marte.

La realizzazione della ferrovia urbana deve però passare attraverso un’altro obiettivo ambizioso: la chiusura di tutti i passaggi a livello “lucchesi” sulla Lucca – Aulla. Un’obiettivo possibile, secondo Bove, grazie al progetto già avviato dall’assessore Marchini della rotatoria sotterranea all’Arancio e al completamente del cosiddetto asse suburbano tra l’ospedale San Luca ed il Brennero.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento