Meraviglie nascoste nella giornata d’autunno del FAI

LUCCA - La giornata d'autunno del FAI, il Fondo Artistico Italiano, ha dato l'opportunità di visitare, a Lucca, tre gioielli dell'arte: la chiesa di Santa Caterina, ristrutturata proprio dall'associazione, il museo della cattedrale e per la prima volta in assoluto, la cappella del Volto Santo di villa Buonvisi a Monte San Quirico.

-

 

Una domenica dal clima primaverile ha fatto da cornice alla giornata del FAI d’autunno celebrata in tutta Italia. A Lucca erano tre i luoghi che il FAI ha aperto alle visite: La chiesa di Santa Caterina, luogo del cuore della nostra provincia, ristrutturata grazie ai fondi raccolti dal censimento dell’associazione del 2010, dove l’edificio risultò al 3°posto della classifica nazionale. Il complesso museale della cattedrale di Lucca, per la prima volta inserito nel percorso di visite gratuite che prevedevano un contributo minimo di 3€ e, per la prima volta in assoluto visitabile dai soci del FAI, la cappella del Volto Santo di Villa Buonvisi a Monte S.Quirico dove sono racchiusi gli affreschi che formano l’unico ciclo completo, giunto fino ai nostri giorni, della leggenda del Volto Santo di Lucca.

 

Le visite ai luoghi della giornata d’autunno, a Lucca, sono state rese possibili anche grazie alla collaborazione degli alunni degli istituti ISI Pertini e Vallisneri di Lucca, nel programma di alternanza scuola/lavoro.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento