Pistoiese-Lucchese, sfida lanciata agli arancioni di mister indiani

CALCIO C - Prosegue la preparazione della Lucchese in vista della trasferta di domenica (ore 18,30) a Pistoia. Lopez non avrà Del Sante e allora punterà ancora sul 3-5-2 con Fanucchi e De Vena in attacco. Due anni fa la Pistoiese s'impose 1-0 con rete decisiva di Sinigaglia.

-

Dal Porta Elisa all’Acquedotto poco cambia. La Lucchese prosegue nel suo alacre lavoro di preparazione e di avvicinamento all’ennesimo derby stagionale. Sono tante le toscane, addirittura dieci, facenti parte del girone A. Lopez ha idee chiare e coraggio ma è anche consapevole che lo schieramento ruota sulla disponibilità o meno del centravanti Del sante ancora alle prese con un problema ad una caviglia. Il mister è stato chiaro e non ci sono molte aggiunte da fare se non quella che la Lucchese ha sempre denotato una precisa fisionomia tattica e un’invidiabile organizzazione di gioco. Insomma Nolè & C. sanno sempre cosa devono fare e coprono benissimo il campo. Pe il resto si va verso la conferma degli uomini scesi in campo inizialmente contro il Pisa. Annotazione statistica sulle sfide giocate al Melani di Pistoia. Quella di domenica prossima sarà la 29esima con un bilancio che così recita: 12 vittorie Pistoiese, 10 pareggi e 6 affermazioni della Lucchese. L’ultimo successo dei padroni di casa risale al 10 ottobre 2015. La sfida fu decisa da una rete di Sinigaglia: corner di Piscitella, Di Masi non esce e a Sinigaglia appostato sul secondo palo gli basta toccare ed esultare sotto la Nord. Nel finale gli oranges fallirono un rigore con Di Bari con Di Masi bravo stavolta ad intercettare. La Lucchese ci provò in tutti i modi ma incappò nella sconfitta su un campo peraltro non sempre foriero di soddisfazioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento