Sospeso Raimondas Rumsas positivo ad un controllo antidoping

CICLISMO - La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha annunciato la sospensione in via cautelare di Raimondas Rumsas. Il ventitreenne corridore lituano è risultato positivo in un controllo fuori competizione effettuato lo scorso 4 settembre a Capannori. La sostanza rintracciata è il GHRP-6, vale a dire un ormone della crescita.

-

La famiglia Rumsas è al centro delle cronache da qualche mese. In maggio il ventunenne Linas è morto in casa stroncato da un malore. Nelle scorse settimane la Procura di Lucca ha formalmente inserito nel registro degli indagati Raimondas Rumsas senior, già noto professionista a cavallo del millennio, e i dirigenti del team Altopack Eppelà per cui gareggiava il ragazzo con l’accusa di procacciamento e somministrazione di sostanze dopanti

Lascia per primo un commento

Lascia un commento