Torna a rivivere la stazione ferroviaria di Poggio-Careggine-Vagli

CAMPORGIANO - Torna a rivivere la stazione ferroviaria di Poggio Careggine e Vagli. Tutto ciò lo si deve grazie all'iniziativa del gruppo donatori di sangue Fratres Poggio-Sillicano-Filicaia e alla cooperativa Monte Volsi che hanno avuto in uso dall'amministrazione Comunale di Camporgiano alcune stanze dell'edifizio per realizzarci una biblioteca.

-

Domenica scorsa, 1 ottobre, il  taglio del nastro alla presenza di autorità e tanti cittadini. A seguire si è svolto anche il primo incontro letterario con alcuni autori tra i quali: Italo Galligani, Marco Bonini e Pietropaolo Pighini. A fare gli onori di casa, oltre al sindaco di Camporgiano Francesco Pifferi, Antonella Guidi Presidente del gruppo Fratres che ha annunciato ai presenti la disponibilità in biblioteca di oltre 2000 titoli ed altri sono in arrivo. Per il momento la biblioteca rimarrà aperta il mercoledì dalle 21 a mezzanotte e la domenica dalle 15 alle 18.

Le associazioni coinvolte hanno inoltre manifestato l’intenzione di recuperare e valorizzare anche l’ambiente esterno alla stazione ferroviaria.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento