Ospedale Versilia: comitati protestano contro la riduzione dei servizi

CAMAIORE - Presidio dei comitati all'ospedale Versilia per manifestare contro il presunto smantellamento della struttura sanitaria. Uno scenario più volte ventilato da associazioni e gruppi di attivisti, che denunciano le continue carenze della sanità locale.

-

Questa mattina l’ennesimo sit-in nell’atrio dell’edificio per sensibilizzare gli utenti sulle scelte politiche fatte in questi anni. Presidio organizzato dal Comitato contro lo smantellamento del Versilia e dal Comitato Versilia Storica, che ha visto anche arrivare volontari in pullman organizzati da Seravezza.

Secondo i due gruppi, ci sarebbe una riduzione inesorabile e progressiva dei servizi. “I posti letto – denunciano – sono scesi da 650 nel 2001 a meno 300 oggi a fronte dei 165 mila residenti, i reparti sono stati dimezzati sia in chirurgia che in medicina, addirittura i pochi posti letto rimasti in geriatria sono stati eliminati del tutto. Lla situazione non migliora neppure all’ interno dei CUP distrettuali in cui i pochi dipendenti si trovano costretti a sopportare carichi di lavoro eccessivi, mentre gli utenti ricevono appuntamenti su altri presidi ospedalieri (Massa, Luca, Pisa, Livorno) oppure subiscono lunghe liste di attesa che costringono, chi può permetterselo, a rivolgersi alle strutture private.”

Il 29 novembre la Asl riceverà una delegazione dei comitati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.