Renzi: “La riforma delle concessioni? Tocca al prossimo governo”

VIAREGGIO - La riforma delle concessioni demaniali? Non sarà varata da questo Parlamento, se ne occuperà il nuovo Governo. Così il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi ha chiuso per il momento la questione Bolkestein, durante il colloquio avuto con i balneari versiliesi.

-

Una delegazione del Comitato per il salvataggio delle imprese lo ha atteso a lungo fuori dalla Cittadella del Carnevale, mentre il leader dem faceva visita ai carristi. Un confronto non privo di accuse sulle responsabilità dei precedenti Governi e sulla paternità dell’attuale disegno di legge delega, allo studio del Senato, che di fatto dà il via alle aste degli stabilimenti.

Balneari a parte, l’arrivo di Renzi a Viareggio sembra aver dato una scossa al centro sinistra locale. Se ad attendere il segretario mancavano alcuni volti del Pd viareggino, o il Presidente della Provincia Menesini – giustificato con l’approvazione del bilancio – in prima fila c’era però il sindaco Giorgio Del Ghingaro, espulso dal Pd dopo la sua candidatura e vittoria a Viareggio. Il tempo per un rapido faccia a faccia c’è stato, tra il sindaco e il segretario. Un passo in avanti per riprendere la tessera? Del Ghinigaro tace, resta solo l’ironia affidata alla sua pagina Fb.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento