Blitz dei carabinieri al campo nomadi delle Tagliate

LUCCA - Una situazione di forte degrado. E' quella che hanno trovato i carabinieri del comando provinciale di Lucca nel corso del blitz al campo rom e sinti delle Tagliate.

-

Un controllo straordinario che ha coinvolto una trentina di militari, supportati dai forestali, dalla municipale di Lucca e da Vigili del Fuoco.

I carabinieri hanno condotto controlli sulle persone presenti e sulla regolarità dei mezzi a motore trovati al campo. I risultati saranno resi noti nelle prossime ore.

Un primo ritrovamento però il nucleo cinofilo lo ha già fatto. Si tratta di alcuni grammi di marijuana che sono stati trovati nella stradina accanto al cimitero, avvolti in sacchetti di nylon. La sostanza è stata ovviamente sequestrata ed i carabinieri stanno indagando per capire chi l’abbia portata lì.

Infine, i militari hanno trovato discariche a cielo aperto un po’ da tutte le parti, nonostante le recenti operazioni di ripulitura effettuate da Sistema Ambiente. C’era anche una roulotte rovesciata e e sventrata alla base. Scene che si ripetono da anni, e contro le quali sembra davvero non esserci rimedio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento