Ladri in azione negli uffici del Comune di Lucca

LUCCA - Computer, macchine fotografiche, qualche spicciolo. E' questo il bottino del furto messo a segno giovedì sera negli uffici di Palazzo Santini del Comune di Lucca. Un furto dai contorni ancora tutti da definire, ma che non sembra collegato all'intenzione di rubare documenti riservati.

-

 

Il colpo è stato messo a segno molto probabilmente nelle ore in cui si svolgeva il Consiglio comunale. I malintenzionati sono impossessati di apparecchiature informatiche, fra cui un pc portatile e alcune macchine fotografiche degli uffici Ambiente e del Centro unico acquisti. I ladri hanno sottratto anche una somma di denaro e una carta di credito ai danni di una dipendente del Comune. Nelle memorie di computer e fotocamere ci sono dati riservati, ma da una prima ricostruzione non sembra che i ladri abbiano agito per carpire i documenti. Molto più probabile che si trattasse di uno o più ladri che sono stati attirati dalle porte aperte di Palazzo Santini in occasione del consiglio comunale.

Le indagini stanno procedendo in queste ore e sono condotte dal nucleo di polizia giudiziaria della Polizia municipale di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.