E’ tutto pronto per la 38esima Fiaccolata di Gallicano

GALLICANO - Sono 38 anni ormai che la valle del Serchio celebra i principi di solidarietà e fratellanza anche per mezzo delle Fiaccolata di Gallicano. E pensare, che tutto era nato dalla riflessione dei bimbi della scuola elementare che, stimolati dalle loro maestre Duse Lemetti e Alma Castelvecchio si chiesero: " Ma il bene esiste ancora " ?

-

 

La domanda fu posta a tutti i quotidiani nazionali e a seguito di vari articoli nacque l’idea della grande fiaccolata. In tutti questi anni grazie alla generosità dei partecipanti sono stati raccolti fondi per i bimbi della Papua Nuova Guinea grazie alla collaborazione del compianto e indimenticabile Sandro Stromengher. Ma la Fiaccolata ha dato sostegno anche a tante associazioni locali.

Ancora oggi come allora la manifestazione è viva più che mai. Giovedì 7 dicembre si celebra la 38esima edizione alla quale parteciperanno tante autorità ma soprattutto tanti cittadini. Molti arrivano a piedi con le fiaccole accese dalle varie località della zona, incuranti del freddo. Ma vi partecipano anche vari moto e vespaclub.

Ricordiamo che nel 2009 la sera del 7 dicembre durante lo svolgimento della fiaccola fu uccisa la giobane Vanessa Simonini e proprio in ricordo di Vanessa giovedì sera alle 19 prenderà il via dalla sua abitazione la fiaccolata organizzata dall’associazione “ non ti scordar di te” contro la violenza sulle donne.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento