Roger Waters dei Pink Floyd, mega concerto sotto le mura di Lucca

LUCCA - Sarà Roger Waters, bassista e "mente" dello storico gruppo inglese dei Pink Floyd il protagonista del concertone dell'11 luglio all'ex campo Balilla, sotto le mura di Lucca.

-

L’annuncio è stato dato questa mattina a palazzo Orsetti, dal promoter del Lucca Summer Festival Mimmo D’Alessandro, insieme al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e all’assessore alla cultura Stefano Ragghianti. Lo spettacolo ripercorrerà la storia discografica dei Pink Floyd e verra’ messo in scena nella stessa location che ha ospitato lo storico concerto dei Rolling Stones. Roger Waters torna quindi sui palcoscenici Italiani con una produzione imponente e spettacolare finora messa in scena solo a Città del Messico e allo storico Desert Trip Festival. Un cocerto che potra’ essere seguito solo a Londra ad Hyde Park, a Lucca e a Roma. Lo show debutterà in Italia l’11 Luglio Summer Festival, nell’area adiacente alle Mura Storiche. Non una scelta casuale ma un indirizzo preciso dell’Artista affascinato dal collegamento tra le Mura cinquecentenarie che avrà al fianco del palcoscenico e The Wall, la sua opera principe, i cui brani avranno una parte fondamentale nella scaletta di questo show. Roger Waters interpretera’ tutti i grandi classici del repertorio dei Pink Floyd insieme ai brani del suo nuovo album “Is This The Life We Really Want?”. Agli effetti speciali che vedono, tra le altre cose, il leggendario maiale volare sopra tutto il pubblico e un aereo da guerra schiantarsi contro il palcoscenico, si aggiungera’ un sistema di amplificazione avanguardistico che regalerà al pubblico una nuova esperienza di ascolto. Il titolo del tour è tratto invece dal brano “Us and Them” che faceva parte del disco record di vendite “Dark Side of The Moon” dei Pink Floyd. Una serata che si preannuncia già leggendaria per Lucca sia per gli scenari mozzafiato delle mura che soprattutto per l’unicità dello spettacolo che non mancherà di richiamare in “pellegrinaggio” i Pink Floydiani di tutta Europa .

Lascia per primo un commento

Lascia un commento