Ancora spiagge invase dai rifiuti: volontari in campo

PIETRASANTA - Passano i giorni e le settimane ma lo scenario purtroppo non cambia sulle spiagge d'inverno della Versilia. Ancora cumuli infiniti di lavarone, rifiuti e soprattutto plastica.

-

https://youtu.be/WyPsznf4fwo

Qua siamo a Marina di Pietrasanta, all’altezza del pontile. Uno scenario simile si presenta nella località vicine. Non solo tronchi e legname, ma anche spazzatura che arriva dal mare dopo le burrasche. Giocattoli, sedie, pneumatici, vestiti, ovviamente bottiglie di plastica, tante. E un’infinità di oggetti.

Domenica scorsa i volontari di Fare Verde Versilia, circa 150 persone, hanno portato via 20 quintali di rifiuti in poche ore tra Tonfano e Motrone. Anche i balneari si sono messi a lavoro per accumulare la sporcizia. Ma non sarà rimossa del tutto prima di marzo, in tempo per le festività pasquali.

Arpat sta monitorando da tempo il fenomeno dell’inquinamento delle spiagge. Da un esame sui campionamenti fatti nel 2017 risulta che i rifiuti più presenti sono mozziconi di sigarette, cotton fioc, imballaggi e involucri alimentari, articoli per la pesca, bottiglie e contenitori per olio motore. Un mare di rifiuti che si riversa a riva.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.