Monossido di carbonio, gravissimo l’uomo ricoverato

CASTIGLIONE GARFAGNANA - E' ricoverato in gravissime condizioni a Pisa dove lo stanno sottoponendo ai trattamenti di camera iperbarica l'uomo di 43 anni rimasto intossicato lunedi' mattina dalle esalazioni del riscaldamento a Castiglione Garfagnana. Non c'era stato niente da fare invece per Marco Alderighi, 40 anni, che all'arrivo dei soccorsi giaceva purtroppo gia' esanime.

-

I due vivono ad Empoli. Quando ieri mattina i familiari non sono riusciti a chiamarli al telefono hanno dato l’allarme. Dopo pochi minuti sul posto sono giunti i carabinieri che sono entrati nella casa dove si trovavano i due uomini ed hanno subito supposto potesse trattarsi di una tragedia legata al monossido di carbonio anche se per conoscere con certezza le cause della morte bisognerà attendere gli esiti degli accertamenti. La caldaia è stata esaminata sia dai carabinieri che dai vigili del fuoco, che a prima vista non hanno rilevato particolari indizi: Con certezza è stata esclusa soltanto la fuga di gas. I carabinieri hanno apposto i sigilli alla abitazione teatro della tragedia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.