Una nuova stella scoperta dagli osservatòri di Capannori e di Firenze

CAPANNORI - Una nuova stella a luminosità variabile è stata scoperta grazie alla sinergia tra l'osservatorio astronomico di Capannori e l'associazione astrofili Fiorentini. Grazie ai dati forniti dal telescopio di Firenze, gli studiosi capannoresi sono giunti alla scoperta di questo corpo celeste.

-

GSC 66-869. Questa è la sigla con cui è stata identificata l’importante scoperta realizzata dall’osservatorio astronomico di Capannori grazie alla collaborazione dell’associazione astrofili fiorentini mediante l’utilizzo del telescopio dell’osservatorio Margherita Hack di Firenze. Si tratta di una stella a luminosità variabile le cui caratteristiche peculiari sono però quasi uniche, come spiega il responsabile dell’osservatorio capannorese dove sono stati elaborati i dati provenienti da Firenze grazie ad un software realizzato proprio a Capannori.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.