Elezioni, ecco come il voto di domenica può cambiare anche il consiglio regionale

FIRENZE - Le elezioni di domenica prossima potrebbero comportare l'ingresso di nuovi rappresentanti della provincia di Lucca in consiglio regionale a Firenze. In particolare, in pole position ci sono due ex sindaci ma in realtà uno dei due ingressi potrebbe riguardare un primo cittadino attualmente in carica.

-

Il primo possibile ingresso a Palazzo del Pegaso è quello di Maurizio Marchetti, ex sindaco di Altopascio e consigliere provinciale di Forza Italia. Pur essendo stato l’azzurro più votato nel collegio lucchese, alle elezioni regionali del 2015 non entrò in consiglio, ma risulta il primo dei non eletti del suo partito. A fargli posto potrebbe essere l’attuale capogruppo di Forza Italia in Regione, Stefano Mugnai, candidato alla Camera nei collegi 3 e 4: se Mugnai venisse eletto sarebbe Marchetti a sostituirlo in consiglio.

L’altro cambio della guardia potrebbe verificarsi nel Pd. Qui il primo dei non eletti nel collegio lucchese risulta l’ex sindaco di Servezza Ettore Neri. Se il consigliere regionale Stefano Baccelli venisse eletto alla Camera toccherebbe a lui sostituirlo. Neri però è candidato a sindaco a Pietrasanta ed ha annunciato che in caso di elezione a primo cittadino rinuncerà alla carica di consigliere. Ed è qui che entra in gioco il sindaco in carica che è Mario Puppa, primo cittadino di Careggine e secondo de non eletti del Pd, dopo Neri, alle regionali di tre anni fa. Con le elezioni prima di Baccelli alla Camera  e poi di Neri a Pietrasanta, ovviamente siamo nel campo delle ipotesi, ad andare a Firenze toccherebbe al giovane sindaco garfagnino.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento