Molestatore incastrato dalle telecamere

LUCCA - E' un 24 enne di origini marocchine il responsabile delle molestie verso una ragazza di 16 anni avvenute la sera del 19 gennaio in via Fillungo. L'uomo è stato rintracciato grazie ai filmati della videosorveglianza.

-

 

Quando la Squadra Mobile fermò il ragazzo nigeriano che aveva molestato la commessa del negozio di articoli per fumatori, si pensò di avere trovato il colpevole anche del secondo episodio ai danni della minorenne.

La giovane vittima, però, escluse che l’africano fosse lo stesso straniero che poco prima l’aveva avvicinata in via Fillungo e spaventata a morte strattonandola per un braccio nel tentativo di condurla in un vicolo buio.

Gli investigatori, quella stessa sera, acquisirono le registrazioni del sistema di videosorveglianza cittadino che riprendevano un giovane mentre avvicinava la vittima e percorreva con lei un tratto di strada.

Il passo per la successiva e compiuta identificazione dello straniero ha impegnato gli operatori della Sezione Reati contro la Persona della Squadra Mobile per qualche settimana.

Dalle immagini appariva chiaro che lo sconosciuto, prima di avvicinare la vittima,  avesse acquistato degli articoli presso un noto negozio del centro.

Gli accertamenti sull’acquisto, sulle modalità di pagamento hanno permesso di identificarlo.

Si tratta di un marocchino di 24 anni, residente a Lucca, titolare di permesso di soggiorno per motivi di lavoro,  con pregiudizi di polizia per resistenza, lesioni e ubriachezza molesta. Il ragazzo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lucca per tentata violenza sessuale.

Nell’anno appena trascorso sono oltre duecento le denunce in Questura per reati di violenza di genere: 72 per atti persecutori e 88 quelle per maltrattamenti, mentre per le violenze sessuali il numero è di gran lunga inferiore.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.