Rapine e scippi di orologi di lusso in Versilia: un arresto

FORTE DEI MARMI - E' stata preso a Napoli dai Carabinieri il presunto autore della serie di furti di Rolex messi a segno in Versilia tra l'estate del 2015 e del 2017. L'uomo, un 40enne napoletano, già noto alle forze dell'ordine, è accusato di rapina e furto.

-

Il blitz dei militari della Compagnia di Viareggio e della stazione di Forte dei Marmi è scattato nella mattinata di giovedì nel capoluogo partenopeo. Il rapinatore è stato arrestato dopo lunghe indagini eseguite in questi anni, che hanno portato il gip del Tribunale di Lucca ad autorizzare il provvedimento.

Sono diversi gli episodi che vengono attribuiti al l’uomo, tutti avvenuti in estate a Forte dei Marmi, Viareggio e Pietrasanta. Gli investigatori sono partiti dalla rapina di due orologi Rolex avvenuta a Viareggio nel luglio 2016. In poco tempo hanno individuato i soggetti responsabili che, periodicamente, partivano in trasferta da Napoli per mettere a segno i colpi in Versilia. Brevi trasferte, alloggiando in località distanti per poi colpire al momento opportuno, una volta individuata la vittima, e subito il rientro a Napoli.  Nel giugno 2017 erano stati arrestati in flagranza altri quattro soggetti napoletani che avevano appena rapinato un orologio “Patek Philippe”, del valore di circa 35.000 euro ad una donna che passeggiava a Forte dei Marmi. Da lì i militari sono risaliti all’uomo arrestato oggi.

E’ accusato di almeno tre rapine di orologi di lusso per un valore complessivo di 90mila euro. Per il Giudice di Lucca era concreto il rischio che tornasse nuovamente a colpire. Tanto da disporre la misura cautelare in carcere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.