Ecco Elianto, il primo catamarano senza barriere

VIAREGGIO - “Elianto” è pronto. È finalmente in acqua il catamarano a vela accessibile senza barriere architettoniche e sostenibile al cento per cento, costruito nell’ambito del progetto “Sole senza frontiere”.

-

Un’iniziativa realizzata dalla Fondazione Mare Oltre onlus, con il contributo, tra gli altri, della Fondazione CRL e della Fondazione BML, che ha da poco ultimato una bellissima imbarcazione di sessanta piedi, capace di ospitare a bordo fino a 10 persone con disabilità motorie.

Elianto è stato inaugurato stamani al Club Nautico di Viareggio, alla presenza delle istituzioni locali. Sia oggi che domani, domenica 11 marzo, è possibile compiere visite guidate a bordo del mezzo.

Il progetto “Sole senza frontiere” nasce proprio per creare un’occasione per tutti di navigare con il primo eco-catamarano completamente accessibile, grazie al quale i portatori di disabilità fisiche, psichiche e psicomotorie potranno godere della natura, del mare e della vela.

L’imbarcazione è infatti interamente percorribile in tutta la sua lunghezza sia nella sua parte superiore che nel sottocoperta. Rappresenta una sintesi dinamica del bisogno di un’innovazione non fine a se stessa, ma finalizzata alla risoluzione di problematiche concrete: inclusione sociale, tutela dell’ambiente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.