La ASL rivede il progetto del Campo di Marte

LUCCA - Cambiano le esigenze della medicina territoriale e la ASL rivede il progetto relativo all'area dell'ex Campo di Marte.

-

Dall’incontro che si è tenuto in Regione con il Comune e la dirigenza dell’azienda sanitaria è infatti emersa l’esigenza di aumentare i volumi da lasciare a disposizione del sistema sanitario a corredo dell’ospedale per acuti. Si riduce quindi l’area da ristrutturare e vendere e la cui destinazione è ancora in fase di ideazione. E poi c’è da tenere conto della componente economica: la Regione infatti contava di ricavare dalla vendita di parte del Campo di Marte i 23 milioni che furono investiti per la realizzazione del nuovo ospedale. Cifra che adesso, con la diminuzione delle volumetrie messe in vendita, sarà sicuramente difficile da ottenere.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento