La goletta “Oloferne” ha fatto tappa nel molo di Viareggio

VIAREGGIO - La goletta Oloferne, ammiraglia dell'associazione spezzina La Nave di Carta, vero e proprio museo navigante, è approdato in porto a Viareggio nella tarda mattinata di venerdì. Insieme al Galata di Genova, al Museo della Marineria di Cesenatico, all’associazione Musei Marittimi del Mediterraneo, ha promosso la prima iniziativa itinerante per la promozione dei musei del mare e della marineria.

-

Il viaggio del Museo Navigante, ospitato a bordo della goletta Oloferne, iniziato il 9 gennaio da Cesenatico, ha il patrocinio del Ministero del Beni e delle Attività culturali e del Turismo ed è inserito nel programma ufficiale dell’Anno Europeo del patrimonio culturale.

1250 miglia già percorse, 22 tappe già fatte, oltre 6000 mila visitatori: questi, fino ad ora, i numeri del Museo Navigante in porto a Viareggio al quale hanno aderito la Marina Militare che nei suoi sette musei e luoghi storici custodisce gran parte del patrimonio culturale marittimo italiano, e la Guardia Costiera. Dopo la tappa in programma domenica nel golfo della Spezia, il Museo Navigante sarà a Chiavari il 17 marzo), a Genova il18-19 e a Imperia 21 marzo; poi proseguirà per Sete, dove la storica goletta, in rappresentanza dei Musei marittimi italiani, si unirà alla delegazione italiana composta dall’associazione Vele d’epoca di Verbano, dal Museo della Marineria di Cesenatico e dalla Moresca Nova.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.