Una sfida… quasi impossibile; squalificati Russu e Capuano

CALCIO C - Turno prepasquale fissato per giovedì prossimo. Il calendario riserva alla Lucchese la trasferta di Alessandria contro la squadra più in forma del momento. Al Moccagatta i rossoneri saranno privi degli squalificato Russu e Capuano: al loro posto Dell'Amico e Baroni. Per il resto Lopez confermerà la squadra che ha battuto il Prato.

-

Siccome nulla è impossibile…la Lucchese ha il dovere di provarci. Chiaro che il turno prepasquale fissato per giovedì pone sulla strada dei rossoneri uno degli avversari più difficili che attualmente potessero trovare: l’Alessandria. In effetti dopo una partenza a dir poco complicata i grigi si sono ripresi e hanno inanellato una serie di risultati che non solo li hanno riportati in piena zona playoff ma che ne fanno anche una delle mine vaganti in vista degli spareggi per la serie B. In soldoni potrebbe non bastare la Lucchese vittoriosa al Mannucci sul fanalino di coda Prato. Altro interlocuore e altro spessore tecnico quello dei piemontesi che hanno anche tradizione favorevole sul loro campo rispetto alla Pantera.

Tuttavia la squadra di Lopez può presentarsi al Moccagatta rinfrancata da una classifica che adesso si è fatta più tranquillizzante. Ci vorrà ancora qualche punticino ma la salvezza-diretta pare ormai dietro l’angolo. Lopez dovrà fare a meno dello squalificato Russu che si aggiunge agli altri infortunati più o meno storici. Per il resto il tecnico romano dovrebbe concedere ampia fiducia allo schieramento delle utlime partite, quello ormai tipo con quaklche minima variante. Al posto di Russu dovrebbe toccare a Dell’Amico visto che Cecchini non è al meglio.

All’andata, nel match giocato lo scorso 12 novembre, la Lucchese ottenne una bella vittoria per 2 a 1 in una domenica di freddo e pioggia. Al 30′ Fanucchi, servito in area tutto solo, non sbagliò con il destro andando ad esultare sotto la curva. Agazzi risucì a toccare, ma non ad evitare l’1-0. Nella ripresa arrivò il raddoppio di Maini sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Reazione dell”Alessandria che accorciò le distanze con Fischnaller e subito dopo sfiorò il clamoroso 2 a 2 colpendo una traversa con Bellomo. Quella era un’altra Alessandria e stavolta ci vorrà davvero una grande Lucchese per strappare un risultato positivo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento