Punteruolo non ti temo: ecco 30 nuove palme

PIETRASANTA - Il triste panorama di palme morte o di ceppaie secche abbandonate resta solo un ricordo. Da oggi il lungomare di Tonfano, a Marina, si presenta di nuovo arricchito di lunghi filari di palme.

-

In vista dell’imminente stagione estiva, il Comune, attraverso la Cooperativa La Versiliana, sta procedendo in questi giorni alla piantumazione di ben 30 esemplari di Washingtonia. Una tipologia di palma, che secondo alcuni esperti, sarebbe più resistente all’attacco del punteruolo rosso, il temutissimo insetto che in questi anni ha fatto strage di palme Canariensis in tutta la Versilia. Decine e decine quelle abbattute in quel tratto di viale a mare, da piazza America al Jamaica. Per questo il Comune ha deciso di ripristinare

Una piaga quella del punteruolo rosso, che in tutta la Versilia ha ucciso centinaia e centinaia di palme Canariensis. Pietrasanta, con oltre 13mila euro di spesa, è il primo Comune a intraprendere una ripiantumazione di palme così massiccia, senza temere evidentemente i rischi di un nuovo contagio. La nuova palma, secondo altri studi, è sì più resistente al punteruolo rosso ma non immune. Una volta esaurita la prima specie o in alternativa, l’insetto-killer potrebbe finire per attaccare anche quest’ultima.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento