Scienza e natura: lo spettacolo senza fine della Certosa di Calci

CALCI - Dopo oltre un anno di lavoro, il Museo di storia naturale dell'Università di Pisa, ospitato nel complesso monumentale della Certosa di Calci, ha inaugurato la nuova Galleria dei mammiferi.

-

 

Dalla fine del 2016, quando è stato firmato l’atto di donazione della Collezione Barbero al Museo, fino a oggi, le tappe sono state molte: il trasporto della collezione dal Piemonte a Calci, il restauro e lo studio degli animali, i lavori di ristrutturazione delle sale, il nuovo allestimento.

In mostra quasi trecento esemplari, tra quelli appartenenti alla collezione storica del Museo e quelli frutto della recente acquisizione.

“La galleria, suddivisa in due parti – ha sottolineato il direttore del Museo Roberto Barbuti – intende dare una rappresentazione sistematica della biodiversità nel mondo e dello stato di conservazione delle specie in natura.”

Un’esposizione che toglie il fiato, legando mirabilmente scienza e natura in una struttura museal – quella pisana – tra le più importanti d’Europa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.