Sicurezza in mare: entra in azione la Guardia di Finanza

LUCCA - Da oggi anche in Versilia sarà la Guardia di Finanza ad esercitare il ruolo di polizia sul mare: traffico di droga, contrabbando, immigrazione clandestina, ma sempre in collaborazione con la Guardia Costiera.

- 1

La Prefettura di Lucca ha recepito infatti le novità introdotte lo scorso anno dai decreti Madia, che puntano ad un processo di razionalizzazione delle forze dell’ordine, escludendo Carabinieri e Polizia dalla sicurezza in mare, delegando le fiamme gialle, a fianco delle Capitanerie.

La Guardia Costiera manterrà le sue storiche funzioni attribuite dal decreto regio che il 20 luglio 1865 ha sancito la nascita formale del Corpo.

Commenti

1


  1. Buonasera, l’articolo può trarre in inganno perché a mio dire non è chiaro, spiego brevemente: la Guardia di Finanza in mare esercita le funzioni uniche e peculiari di “polizia ecomico-finanziaria e del mare”, ovvero contrasta e reprime i traffici illeciti (droga, contrabbando tle, immigrazione clandestina) e garantisce l’ordine e la sicurezza pubblica. la Guardia Costiera espleta funzioni di salvataggio e ricerca di dispersi in mare, controllo e sicurezza della navigazione, supervisione del funzionamento del porto. Quindi la Guardia di Finanza non dipende dalla Guardia Costiera nè viceversa, hanno due funzioni distinte e separate. Ovviamente sull’attività di soccorso in mare si collabora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.