Un programma ghiotto per la Mostra Antiche Camelie della Lucchesia

CAPANNORI - Molto ricco il programma della XXIX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia promossa dal Centro Culturale Compitese e dal Comune di Capannori che si svolgerà il 10/11-17/18-24/25/31 marzo e 1/2 aprile nel Borgo delle Camelie - nei paesi di Pieve di Compito e S. Andrea di Compito – ma che coinvolge anche altre frazioni di Capannori, le sue Ville, Villa Reale e la città di Lucca.

-

Oltre alle mostre, alle passeggiate nel verde, a degustazioni e concerti sarà possibile visitare il Camelieto ulteriormente ampliato e valorizzato con il settore dedicato alla camelia Sasanqua inaugurato lo scorso ottobre e il settore di sperimentazione per l’acclimatazione di nuove cultivar che provengono dall’oriente che il Centro Culturale ha riservato ai Soci della Società Italiana della Camelia e alla Società Internazionale della Camelia, affinché possano studiare se nuovi tipi di camelia possano adattarsi nel nostro Paese. Molte le delegazioni italiane e straniere che parteciperanno alla manifestazione, tra cui quella del Castello di Pillnitz, quella giapponese e la delegazione della Società Internazionale della Camelia. Anche quest’anno nell’itinerario della mostra è inserita la villa Reale di Marlia che durante la manifestazione permetterà ai cameliofili di scoprire tra le altre bellezze del suo parco i viali che ospitano oltre 50 piante di antiche camelie. Saranno aperti al pubblico poi, grazie all’iniziativa ‘Dal Borgo delle Camelie alle Ville Monumentali’ i giardini di Villa Torrigiani, Villa Mansi, Villa Reale, Villa Grabau e Villa Oliva. Per la prima volta dopo il periodo della Mostra il Borgo delle Camelie ospiterà altri eventi legati alla musica, allo sport e alla tradizione della frangitura delle olive. La manifestazione sarà inaugurata sabato 10 marzo alle ore 10.30 al Centro Culturale Compitese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.