Un database su disabilità e barriere architettoniche

PIETRASANTA - Arriva il primo progetto che porterà ad un censimento di cittadini con disabilità sul territorio comunale. È stato presentato venerdì mattina presso l'Aula Magna del Don Lazzeri Stagi "Disabilità in Emergenza a Pietrasanta".

-

L’iniziativa è promossa dalle Associazioni Croce Verde di Pietrasanta e U.I.L.D.M., Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Sezione Versilia “Andrea Pierotti”, in collaborazione con l’Istituto Scolastico e con il patrocinio del Comune, Regione Toscana, Prefettura di Lucca, Anci Toscana, Cesvot e U.O.E.I. Pietrasanta.

Si prevede la creazione di una prima banca dati presso la Croce Verde di Pietrasanta e di una prima mappatura delle barriere architettoniche che saranno utilizzate dalla medesima per definire le procedure più idonee da osservare in caso di emergenza. Attori fondamentali del progetto saranno, insieme ai volontari delle due Associazioni, i più giovani, ovvero gli studenti di una classe terza dell’I.I.S. Don Lazzeri-Stagi Indirizzo Geometri, nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro. Obiettivo del progetto è migliorare l’organizzazione degli interventi a favore di cittadini con disabilità nel campo del soccorso sanitario e in caso delle maxi-emergenze, ma anche nelle pratiche della vita quotidiana.

Per gli studenti delle scuole superiori sarà anche un’occasione di formazione. Si partirà con un breve periodo di tutoraggio in aula, da fine aprile agli inizi di maggio, per poi iniziare con la rilevazione dei dati sul campo.  Sarà, quindi, predisposta una mappatura degli indirizzi e delle esigenze di soccorso o trasporto relative ai cittadini censiti e una mappa delle barriere architettoniche per arrivare all’individuazione dei percorsi da seguire in caso di emergenze. Infine, la relazione conclusiva restituirà i dati raccolti che saranno messi a disposizione delle associazioni partecipanti e gli enti istituzionali per elaborare proposte d’intervento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.