Balneari fuori dalla Bolkestein: ecco il Ddl di Forza Italia

ROMA - E' stato presentato alla Camera al Senato dai parlamentari di Forza Italia il disegno di legge, annunciato da settimane, per escludere gli stabilimenti balneari dalla direttiva Bolkstein, scongiurando il rischio delle aste delle concessioni.

-

Primi firmatari del ddl i parlamentari versiliesi Massimo Mallegni e Deborah Bergamini, in prima linea da sempre sul tema insieme a Maurizio Gasparri. Si tratta di una modifica del decreto legislativo del 2010 sulle concessioni damaniali: fuori i bagni (così come gli ambulanti fissi) dalla direttiva comunitaria, perchè – come lo stesso Fritz Bolkestein ha dichiarato mesi fa – si applica a servizi e non a beni.

In attesa di capire la posizione del governo, Forza Italia, dall’opposizione, punta a far approvare il ddl e arrivare ad una proroga delle concessioni dai 30 ai 75 anni come avvenuto in Spagna e Portogallo. Presenti anche i balneari di Marina di Pietrasanta, fiduciosi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.