Barca a fuoco in porto: la simulazione antincendio

VIAREGGIO - Un incendio a bordo di un peschereccio, con persone ustionate e lo sversamento in acqua di carburante: la simulazione andata in scena oggi nel porto, dove è stata svolta una articolata esercitazione antincendio ed antinquinamento.

-

Le operazioni hanno visto la partecipazione, oltre che delle unità navali della guardia costiera di Viareggio, anche dei Vigili del fuoco, del 118, dell’Autorità portuale regionale e dei battelli disinquinanti, sotto il coordinamento della Capitaneria viareggina. La simulazione è scattata alle 9 con il finto allarme lanciato dal comandante del peschereccio ‘Sofa’ per un incendio alla sala macchine della sua imbarcazione.
Immediatamente sono giunte sul posto le due motovedette della guardia costiera, oltre al personale sanitario del 118 per evacuare e fornire le prime cure alle persone ustionate, oltre ai mezzi antincendio dei Vigili del fuoco per la lotta alle fiamme. Ad incendio domato, è stata inoltre simulata una falla sullo scafo del peschereccio, tale da far trafilare carburante e acque oleose di sentina nello specchio acqueo circostante. con l’intervento di una motovedetta e di un mezzo navale antinquinamento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.