Il Castelnuovo promuove Simone Vanni alla guida della Juniores

CALCIO ECCELLENZA - Primo annuncio ufficiale in casa-Castelnuovo: la società gialloblù ha infatti annunciato che Simone Vanni prenderà la guida della squadra Juniores. Per l’allenatore (nella foto coi presidenti Lenzi e Becarelli) si tratta di una “promozione”, dopo la stagione positiva sulla panchina degli allievi regionali, terminata con la salvezza.

-

Adesso, dopo la retrocessione nella categoria provinciale della formazione Juniores, obiettivo della società garfagnina e compito di mister Vanni, sarà quello di vincere il campionato e riconquistare i regionali.

Compito non facile ma nel quale i due presidenti, Lenzi e Becarelli, credono. “Dopo l’esperienza dell’ultima stagione – commenta Paolo Lenzi – nella quale il gruppo Allievi Regionali ha raggiunto la salvezza, esprimendo valori importanti, la società intende dare una continuità al lavoro svolto proseguendo il percorso formativo di questi ragazzi. Con Simone Vanni è nato un feeling da subito, il mister ha lavorato bene raggiungendo il risultato prefissato e facendo crescere la squadra sotto tutti i profili, sia tecnici che l’aspetto motivazionale e di senso di appartenenza. Adesso ci dedicheremo alla costruzione della squadra per tornare nella categoria regionale”.

“Sono molto felice per questa soluzione – commenta il neo allenatore Simone Vanni – e spero di ripagare la fiducia accordata dalla società. Si parte dalla base di un gruppo di ragazzi provenienti dagli allievi che si integreranno con l’ossatura della Juniores dello scorso anno. Assieme al d.s. Valiensi sono già al lavoro per costruire una rosa che possa centrare l’obiettivo della promozione e supplire alle esigenze che avrà la prima squadra”. E’ ancora prematuro fare nomi? “Sicuramente sì, posso dire che, nei limiti della loro disponibilità,
continueranno a collaborare con me Manuel Giorgi e Diego Friz”. Soddisfatto anche il direttore sportivo Massimo Valiensi: “Sono molto contento per la scelta, Vanni è un allenatore giovane ma esperto per queste categorie, ha lavorato bene quest’anno con gli allievi e potrà proseguire con la Juniores. L’obiettivo è quello di riguadagnarci la categoria regionale, sono ottimista, ci sono le basi ma adesso dobbiamo dedicarci alla definizione di una rosa all’altezza”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.