“Paladini-Civitali”, via libera della Regione ai prefabbricati all’ex Campo di Marte

LUCCA - Raggiunto l'accordo sul trasferimento dell'istituto. I moduli abitativi, collocati su due piani, dovranno accogliere 920 studenti in totale divisi in 46 classi. Sulla sistemazione dei prefabbricati sono previsti nei prossimi giorni vari sopralluoghi tecnici .

-

L’incontro tecnico-politico svoltosi ieri , a Firenze, sulla scuola Civitali-Paladini di Lucca ha prodotto l’accordo tra Regione Toscana, Provincia e Comune di Lucca per la nuova collocazione del Civitali-Paladini nell’area del Campo di Marte dove dovranno essere posizionati i moduli prefabbricati.

Dal punto di vista logistico-organizzativo la soluzione del Campo di Marte è fattibile in tempi ragionevoli, per essere pronti per l’avvio delle lezioni a settembre – dichiara il presidente della Provincia Luca Menesini mentre l’accordo politico dei soggetti interessati sull’utilizzo dell’area ci permette di lavorare con celerità ad un’emergenza che sicuramente crea disagi ai ragazzi e ai loro docenti, ma la collocazione al Campo di Marte è strategica perché vicina alle mura urbane e alla scuola di via S. Nicolao, quindi facilmente raggiungibile da chi si recava finora nel centro storico. Ringrazio Regione e Comune di Lucca per averci supportato in questa non facile situazione e per dare quindi risposte concrete alle famiglie. Tutti gli uffici tecnici di Palazzo Ducale sono impegnati a risolvere e a gestire le conseguenze dello sgombero dell’edificio storico”.

Intanto domani (venerdì) comincerà il trasloco degli uffici della segreteria del Civitali-Paladini al liceo Machiavelli in modo che i nuovi uffici siano pronti per la conclusione degli scrutini, lo svolgimento delle prove di maturità previste la prossima settimana e per le iscrizioni all’istituto professionale.

Sulla sistemazione dei prefabbricati sono previsti nei prossimi giorni vari sopralluoghi tecnici con i rappresentanti di tutti gli enti interessati per trovare le soluzioni migliori e più idonee dal punto di vista funzionale e della sicurezza per lo svolgimento dell’attività didattica, per i laboratori e per i lavoro amministrativo e di segreteria del Civitali-Paladini.

I moduli abitativi, collocati su due piani, dovranno accogliere 920 studenti in totale divisi in 46 classi. Gli uffici tecnici della Provincia sono già al lavoro per la predisposizione della documentazione necessaria per espletare la gara di appalto per l’affitto dei prefabbricati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.