Apertura tra gli applausi per il XII Pietrasanta in concerto

PIETRASANTA - Una location sofisticata, artisti di fama internazionale e un'atmosfera magica. E' la formula vincente di Pietrasanta in Concerto, il festival di musica da camera diretto da Michael Guttman arrivato alla sua 12esima edizione, che nel weekend ha messo in fila tre serate uniche.

-

Tre serate con appassionati di classica arrivati dall’estero per assistere ai primi tre concerti, di altissimo livello. Sabato sera l’esecuzione in prima mondiale assoluta del concerto per pianoforte, violino, violoncello e orchestra del grande compositore georgiano Guia Kantceli.

Attesissima la celebre compositrice e piansta russa Lera Auerbach, alla sua prima volta al Festival di Pietrasanta.

Neppure il temporale domenica sera ha fermato il concerto, salvato proprio dal Maestro Guttman, che ha schierato musicisti e pubblico sotto i portici del Sant’Agostino. Nessuno nonostante la pioggia improvvisa e scrosciante, ha voluto rinunciare ad assistere alla serata, la terza.

Pietrasanta in concerto va avanti fino al 29 luglio. La chiusura sarà affidata a Boris Berezovskij con l’Anima della Russia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.