In Versilia con tre etti di cocaina in auto: marito e moglie arrestati dalla Polstrada

VIAREGGIO - Due corrieri della droga, marito albanese e moglie russa rispettivamente di 33 e 28 anni, sono stati arrestati la scorsa notte dalla Polizia Stradale di Lucca.

-

La pattuglia della Sottosezione di Viareggio, impegnata nel dispositivo di controllo a reticolo sulle principali arterie della Toscana finalizzato a aiutare gli automobilisti in difficoltà e neutralizzare i delinquenti, ha bloccato l’auto su cui viaggiavano i malfattori all’altezza del casello dell’A/12 di Viareggio.

La coppia, che vive nel fiorentino, ha fornito versioni contraddittorie sulla sua presenza, in piena notte, a così tanta distanza da casa. I poliziotti, abituati a fiutare le situazioni sospette, hanno capito al volo che qualcosa non andava: infatti, sotto il sedile anteriore destro del mezzo, hanno trovato due involucri di cellophane, contenenti oltre 300 grammi di cocaina purissima.

Lo stupefacente, destinato allo sballo di quelli che affollano il litorale della Versilia, avrebbe fruttato oltre 16000 euro.

I corrieri sono stati arrestati dalla Polstrada che, oltre alla droga, ha sequestrato anche l’auto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.