Lucchese, futuro ancora incerto

CALCIO SERIE C - La squadra doveva essere in rititiro da una settimana ma ad oggi conta soltanto 4 tesserati. Il ritardo è consistente anche alla luce del fatto che i rossoneri, dovendo partire con una forte penalizzazione, dovranno passare una annata di sofferenza.

- 2

L’iscrizione all’ultimo tuffo al prossimo campionato di serie C ha segnato un passaggio fondamentale per il futuro della Lucchese. Sia per cedere la societa’ che, eventualmente, per continuare con lo stesso board, il terzo campionato italiano è una condizione fondamentale. I rossoneri partiranno con una robusta penalizzazione ma intanto partiranno. Con questo o quel presidente. Sempre che si faccia in fretta a decidere chi reggera’ il bastone del comando. Perchè la squadra, qualsiasi essa sia, doveva essere gia’ in ritiro da una settimana. E invece siamo qui a fare la conta dei tesserati che al momento sono soltanto quattro piu’ l’allenatore Menichini (con due anni di contratto) e il vice Russo. Non che manchino le opportunita’ per mettere insieme una rosa adeguata all’impresa. Di giocatori ce ne sono a bizzeffe. Il problema è che dovendo partire ad handicap la Lucchese si trovera’ a fare la corsa sulle ultime per riagganciarsi e poi sperare nei play out. Non certo una bella prospettiva per la piazza e per i tifosi dai quali, pero’ – e questa ad oggi è l’unica certezza – non machera’ certo il sostegno.

Commenti

2


  1. Già a cose normali vanno 5 persone allo stadio………figuriamoci ora!
    Ma perché continuano a far agonizzare sta squadra? Basta, bastaaaaa!
    Tanto nessuno butta via 10 euro per acquistarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.