Riccardo Pera cerca un’altra maturita’ sulla mitica pista di Zeltweg

MOTORI - Il giovane pilota lucchese impegnato a Zeltweg nella terza prova dle campionato europeo Endurance. Dopo gli ottimi risultati ottenuti a Le Castellet e sulla pista amica di Monza, il 18enne di Marlia tenterà ancora di stupire tutti. Il team Ebimotors, di cui fanno parte anche il francese Narac e Babini, occupa attualmente il secondo posto della classifica generale.

-

 

Dopo oltre due mesi (dal 13 maggio a Monza) si torna a gareggiare nel campionato europeo endurance. Tra i protagonisti più acclamati di questo primo scorcio stagionale vi è senza dubbio Riccardo Pera. Alla guida della Porsche GT3 RSR il 18enne pilota di Marlia ha dimostrato tutto il suo talento sciorinando due gare, Le Castellet e Monza, impeccabili e di primissimo livello tecnico. Non a caso il Team Ebimotors di cui fa parte, con lui Babini e il francese Narac, occupa attualmente il secondo posto nella classifica generale dietro alla Ferrari di Molina-Griffin ma davanti a due Porsche ufficiali visto che Ebimotors  è considerato un team clienti. Nel fine settimana si va in Austria sul mitico circuito di Zeltweg oggi ribattezzato, sponsor docet, Red Bull Ring. Sabato le qualifiche dopo le prove libere del venerdì e domenica il clou con la gara che scatterà alle 12. Probabile che anche questa volta Riccardo Pera, che in questo periodo ha sostenuto anche l’esame di maturità, disputi la seconda frazione dopo il francese Narac mentre toccherà a Babini chiudere  la corsa. L’obiettivo è quello  di confermarsi la mina vagante del campionato e mettere paura agli squadroni favoriti alla vigilia. Riccardo Pera è motivatissimo e non a caso a Monza aveva ottenuto la pole position nelle qualifiche. Ci riproverà, potete scommetterci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.