Sfonda in vetro di una porta per rubare ma finisce in manette

LUCCA - Stanotte, all’una, due delle numerose volanti impegnate nel controllo del territorio hanno raggiunto immediatamente una zona del quartiere Sant’Anna dove era stato segnalato un soggetto sospetto, sorpreso poco dopo mentre tentava di entrare in una abitazione.

- 1

Immediatamente gli operatori hanno effettuato una perquisizione, a seguito della quale hanno rinvenuto nelle tasche del soggetto un paio di guanti e una torcia. Inoltre, hanno constatato una ferita con fuoriuscita di sangue al dito indice della mano destra del soggetto, il quale cercava di tamponarla con un fazzoletto di carta.
Al piano terra della casa una porta di accesso con il vetro infranto e, appoggiata a terra una pala in ferro. Per quanto sopra le volanti hanno tratto in arresto il 33enne Ionel Sipos nato in Romania soggetto di elevata pericolosità sociale con a carico numerosi precedenti penali e pregiudizi di Polizia per reati contro il patrimonio e inottemperante al provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Prefettura di Cagliari. Sono in corso indagini per individuare eventuali complici del malvivente.All’esito della direttissima, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere concedendo i termini a difesa. La prossima udienza è fissata al 26 settembre.

Commenti

1


  1. Ora bisogna lasciarlo libero presto, come avvenuto finora (si evince dal fatto che con tutti i precedenti è ancora libero) così può tornare alla sua occupazione e soprattutto chiamare i suoi colleghi dalla Romania dicendo loro che in Italia si delinque senza nessun pericolo di galera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.