La tradizione degli abiti nuziali per la sfilata della Madonna

CAPANNORI - Un gruppo di parrocchiane di Massa Macinaia hanno allestito un'esposizione di abiti nuziali in occasione della festa della Madonna della Cintola. In passato le ragazze del paese sfilavano con gli abiti nuziali delle più anziane in segno di buon augurio.

-

 

Far conoscere e recuperare una tradizione che affonda le radici fin dal 1700 ma che nel tempo si è andata spegnendo. Con questo scopo un gruppo di parrocchiane e parrocchiani di Massa Macinaia hanno allestito la mostra dei vestiti da sposa nello spiazzo dietro la chiesa. L’esposizione è stata realizzata in occasione della processione della Madonna della Cintola, venerata a partire dal 1668 nella chiesa di S.Lorenzo. Durante questa processione triennale, era usanza che le ragazze del paese sfilassero indossando gli abiti da sposa delle loro compaesane più anziane. Un segno di buon augurio per la loro entrata nell’età adulta. Con il tempo però, intorno agli anni 90, gli abiti da sposa furono sostituiti da delle tuniche. Da qua l’idea di far conoscere questa tradizione tramite questa esposizione fatta di circa 30 abiti nuziali originali, alcuni risalenti addirittura agli anni 50 e indossati in occasione delle processioni di quel periodo.

 

La domenica sera poi si è svolta la tradizionale processione. Ad aprire il corteo la statua della Madonna della Cintola che trasportata da un fuoristrada addobbato ha attraversato le strade di Massa Macinaia illuminate da lumini e candele. Al termine della processione il rientro sul sagrato della chiesa, dove la funzione si è conclusa salutando Maria.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.